Nutrizione per la psoriasi: cibi nocivi e salutari

La dieta per la psoriasi non cura la malattia. Ma una persona che non aderisce ai principi di una dieta sana e mangia cibi che causano dermatite allergica aumenta il rischio di ricaduta. Questa malattia della pelle è incurabile, ma se un malato di psoriasi segue le raccomandazioni mediche, viene trattato attivamente e controlla l'alimentazione, prolunga così le remissioni e facilita il decorso di un attacco se la malattia peggiora. Pertanto, è necessario sapere cosa si può e cosa non si può mangiare se viene diagnosticata la psoriasi.

Principi generali della dieta per la psoriasi

Una tabella degli alimenti che elenca gli alimenti consentiti e vietati ti aiuterà a fare una dieta correttamente. Se non viene indicato un singolo prodotto alimentare di fronte al nome nella colonna "lattina", questo gruppo è vietato nella dieta di una persona con diagnosi di psoriasi.

Prodotto Potere È vietato
Legumi Soia, lenticchie, piselli in piccole quantità
Grassi verdura Burro, margarina
Verde Lattuga, aneto, prezzemolo, erba cipollina, lattuga
Latte acido Poco grasso Grasso
cibo in scatola Sottaceti, marinate, pesce, carne
cereali Grano saraceno, farina d'avena, miglio, orzo semola, riso
Latticini Ridotto contenuto di grassi
Carne carne dietetica Varietà grasse, strutto, prodotti affumicati, compresi gli insaccati
Le bevande Acqua minerale, acqua da tavola Caffè, tè, alcolici, succhi appena spremuti e confezionati
Verdure Barbabietole, carote, cavoli, cipolle, zucca, mais Paprica, pomodori
Noci, semi Mandorle, pinoli, zucca, semi di lino, semi di girasole
condimenti Cumino, aglio Aceto, sale, spezie piccanti
Pesce, frutti di mare Varietà fresche e magre Caviale, pesce affumicato, pesce salato, granchi, gamberi, cozze, aragoste
Dolci Naturale, gelatina, marmellata, composta, bevanda alla frutta Miele, cioccolato, zucchero, dolci
Frutta secca Prugne secche, albicocche secche, uvetta Frutta candita
Formaggio Cagliata Varietà grasse, con muffa
Frutta Mele, pere, melone, anguria, ananas, mango, kiwi Agrumi, arance, mandarini, limoni
Forno Maccheroni, pane integrale Cottura, pasta di farina bianca
esotico Salsa di soia, salse varie
Frutti di bosco Mirtilli, mirtilli rossi, mirtilli, mirtilli rossi, ribes Fragola Lampone
Uova Quaglia Pollo

È utile per le persone con psoriasi considerare durante la compilazione di un menu ciò di cui hai bisogno:

  1. Astenersi dai legumi. Fagioli, lenticchie, arachidi, semi di soia sono alimenti che si consumano con moderazione, nonostante siano ricchi di zinco e vitamine del gruppo B.
  2. Includere nella dieta oli vegetali e di noci, ad eccezione di soia e arachidi, ricchi di acidi polinsaturi. Evita burro e margarina.
  3. Le verdure e le insalate sono utili, quindi nella dieta quotidiana sono inclusi aneto, prezzemolo, basilico, lattuga, cipolle piumate. Questi prodotti sono ricchi di vitamine e minerali, supportano il corpo, saturano di sostanze nutritive, rafforzano il sistema immunitario.
  4. Scegli latte fermentato e latticini, come formaggi, latte, kefir, ricotta, yogurt, magro e senza zucchero. Contengono calcio, che ha un effetto benefico sulla pelle e blocca l'infiammazione nella psoriasi.
  5. Rifiuta il cibo in scatola. Non ci sono quasi vitamine, ma molte spezie, sale, aceto.
  6. Ci sono grano saraceno, orzo, miglio, farina d'avena. Sono esclusi semola e riso (soprattutto pelati, crema pasticcera), poiché contengono molto amido, contribuiscono all'aumento di peso.
  7. Scegli le carni dietetiche: pollo, tacchino, coniglio, manzo e agnello magro. Cuocere al vapore o lessare i piatti di carne. Salo, maiale, pollame grasso sono controindicati nella psoriasi.
  8. Bere molti liquidi, acqua minerale leggermente gassata o da tavola, composte non zuccherate, tisane. Ma rinuncia ai succhi appena spremuti, in cui ci sono molti oli essenziali. Una sufficiente assunzione di liquidi mantiene la salute della pelle e di tutti gli organi interni.
  9. Rifiuta frutta e verdura che causano allergie e provocano dermatiti.
  10. Non mangiare agrumi e bacche che contengono pigmento rosso: lamponi, fragole, melograni. Ma mirtilli rossi, mirtilli rossi, mirtilli, mirtilli, more, ribes nero, al contrario, devono essere nella dieta di una persona con psoriasi. Durante la remissione, l'ananas, il mango, il kiwi sono utili e le mele verdi e le banane si mangiano meglio al forno. Il melone, le pere sono usate come piatto separato.
  11. Includi nella tua dieta noci e semi freschi, come noci, mandorle, semi di zucca, semi di girasole. Rifiuta le varietà che spesso provocano allergie, come le nocciole.
  12. Ci sono pesce - varietà a basso contenuto di grassi con carne bianca, salmone rosa, perché sono ricchi di acidi omega, ma escludono caviale rosso, frutti di mare e surimi.
  13. Dai dolci, preferisci quelli naturali, ad esempio gelatina di frutta, marmellata, marshmallow. Adatto albicocche secche, prugne secche, uvetta. Ma cioccolato, miele, caramello, dolci, biscotti sono controindicati per le persone con psoriasi.
  14. Dai prodotti da forno, scegli prodotti da farina integrale, rifiuta muffin e pasta con farina di frumento di altissima qualità, prodotti che includono zucchero, burro.
  15. Evita cibi piccanti, salati, in salamoia, cibi esotici come la salsa di soia perché è ricca di sale e fagioli fermentati.
  16. Fai attenzione con le uova. Pollo sodo, mangiare non più di 2 volte a settimana, mangiare uova di quaglia, in particolare tuorli. Si ritiene che combattano le ricadute della malattia.

Prodotti consentiti e utili

I prodotti utili per la psoriasi dovrebbero essere:

  • ricco di sostanze nutritive, vitamine, minerali;
  • dietetico, magro;
  • ipoallergenico.

L'elenco degli alimenti che possono essere consumati con la psoriasi è ampio e una persona con una malattia della pelle dovrebbe preparare una dieta quotidiana in modo che i pasti siano completi e vari. Il menu è realizzato tenendo conto del fatto che la maggior parte della dieta (fino all'80%) dovrebbe essere di origine vegetale.

Ad esempio, i frutti con psoriasi possono essere mangiati tutti i giorni. Fanno eccezione gli agrumi e le conserve sciroppate. Arance, limoni, mandarini possono causare una grave reazione allergica, un'eruzione cutanea e provocare una ricaduta della malattia. C'è molto zucchero nel cibo in scatola e quasi nessuna vitamina rimane. È meglio combinare bacche e frutta fresca con yogurt magro o ricotta a grana grossa.

Verdure come cavoli, carote, barbabietole sono particolarmente utili. Di queste, è facile e veloce preparare delle insalate, in cui si possono aggiungere semi di girasole, cedro, zucca.

L'elenco dei prodotti che compongono il menu di una persona con psoriasi include necessariamente pesce bianco, carni magre, che sono una fonte di aminoacidi necessari al cervello e a tutto il corpo per mantenere l'immunità.

L'elenco consentito include anche legumi, come soia, ceci, piselli, verdi e gialli, lenticchie e fagioli. Questi alimenti sono ricchi di zinco, che è essenziale per le persone con psoriasi. Tuttavia, il consumo eccessivo di legumi negli alimenti carica il tratto digestivo e aggrava il decorso della malattia.

Cosa non mangiare con la psoriasi

Gli alimenti proibiti per la psoriasi causano infiammazioni, dermatiti e aggravano il decorso della malattia. Alcuni di loro possono essere consumati con moderazione nella fase di remissione.

Una persona a cui è stata diagnosticata una patologia cutanea dovrebbe fare attenzione con il cibo, poiché alcuni di essi possono essere consumati solo in una determinata forma. Ad esempio, le noci per la psoriasi vanno consumate crude, ma non fritte, non salate. Nocciole, anacardi, altre varietà esotiche sono controindicate perché provocano allergie.

Quando acquisti un prodotto, assicurati di prestare attenzione all'aspetto e alla data di scadenza. Sono vietate le mandorle o le noci ammuffite, un prodotto "puzzolente" che ha superato la data di scadenza.

In nessun caso dovresti mangiare cibo in scatola con la psoriasi. Ha pochi nutrienti, ma molto sale, pepe, aceto e altre spezie. Questi prodotti provocano reazioni allergiche, disidratano il corpo, irritano il tratto digestivo.

Con la psoriasi è severamente vietato bere bevande alcoliche, gassate, succhi confezionati, caffè, tè forte, cacao.

Dieta

La nutrizione per la psoriasi per una donna o un uomo dovrebbe essere frazionata. Una persona dovrebbe mangiare 4-6 volte al giorno, mangiare piccole porzioni, masticare accuratamente.

il medico raccomanda una dieta per la psoriasi

Il momento ottimale per l'ultimo pasto è 2 ore prima di andare a letto. Questa modalità riduce il carico sul tratto gastrointestinale.

Il cibo per la psoriasi dovrebbe essere vario, ma non è consigliabile combinare troppi cibi in un piatto.

Come mangiare bene con la psoriasi: un menu di esempio per una settimana

Il menu per la psoriasi dovrebbe essere vario, perché il corpo ha bisogno di vitamine, sali minerali e sostanze nutritive. Non c'è bisogno di sovraccaricare l'intestino combinando quanti più componenti possibile in un piatto. Per tutti i giorni è meglio preparare pasti semplici, eliminando gradualmente dalla dieta gli alimenti non adatti.

Nel trattamento della psoriasi, la dieta dipende anche dallo stadio e dal decorso della malattia. Ad esempio, durante le ricadute, mangiano piatti schiacciati, al vapore e bolliti che non contengono sale, zucchero, spezie. La frutta, in particolare mele e banane, viene cotta e gli "esotici" vengono scartati.

A colazione, una persona con psoriasi può mangiare il porridge bollito in acqua (grano saraceno, farina d'avena, miglio, mais). Potete condirli con frutta secca, frutti di bosco freschi, yogurt. Fai uno spuntino con mele ben cotte, banane, biscotti di farina d'avena. Puoi bere un bicchiere di kefir magro o una tazza di tè verde debole e non zuccherato.

Il pranzo quaresimale consiste in passati di verdure e piatti di carne o pesce. Faranno agnello bollito magro, manzo, pollo con contorno di verdure fresche o insalata di cavolo e carote condita con olio vegetale.

Come dessert, puoi mangiare mousse di frutta naturali, macedonie di frutta fresca e frutti di bosco, gelatine, marshmallow e marshmallow a basso contenuto di zucchero. Se la malattia è in remissione, è consentito un consumo limitato di miele ed è meglio astenersi dal burro in qualsiasi fase della malattia.

Ricette di piatti

La dieta per i pazienti affetti da psoriasi è composta per circa l'80% da alimenti vegetali, cereali, frutta, verdura e piatti a base di essi. Alimenti ricchi di fibre, vitamine, sali minerali supportano la funzione digestiva dell'organismo, rafforzano il sistema immunitario, prolungano la remissione e facilitano notevolmente il decorso della malattia.

Insalata

Le insalate per la psoriasi sono preparate con frutta o verdura e condite con yogurt naturale magro o olio vegetale. Una ricetta semplice di insalata di verdure che non annoia mai, a base di cavoli, barbabietole, carote è adatta come spuntino o contorno.

Ingredienti:

  • Una carota grande.
  • Una barbabietola media.
  • Cavolo bianco o di Pechino, un quarto di testa.

Preparazione dell'insalata:

  1. Lavate bene le verdure sotto l'acqua corrente con un pennello, potete versarle sopra l'acqua bollente.
  2. Pulite le barbabietole e le carote. Eliminate le foglie superiori dal cavolo cappuccio.
  3. Strofinare gli ortaggi a radice su una grattugia grossa o tagliarli a strisce sottili.
  4. Tritare il cavolo cappuccio.
  5. Metti in una ciotola profonda. Condire con olio vegetale.
  6. Schiacciare con una forchetta per far uscire i succhi dalle verdure.

In una tale insalata, puoi aggiungere erbe fresche, cetrioli e zucchine fresche. Una combinazione di verdure e una manciata di frutti di bosco freschi, mirtilli rossi o mirtilli rossi suonerà improvvisamente, conferendo all'insalata un sapore aspro. Ti tornerà utile anche una manciata di noci, semi di girasole o zucche.

La minestra

Le zuppe con psoriasi sono meglio cotte in brodo vegetale. Puoi mangiare zuppe di funghi e verdure condite con yogurt magro. Anche le zuppe su kefir magro sono utili, ad esempio holodnik.

A pranzo è adatta la zuppa di purea di champignon con porri.

Ingredienti:

  • funghi prataioli - 500 g;
  • un porro piccolo;
  • verdure, prezzemolo, aneto;
  • aglio;
  • briciole di pane integrale.

Preparazione zuppa di funghi:

  1. Lavare accuratamente tutti gli ingredienti.
  2. Tagliare i funghi in quarti, tagliare i porri ad anelli.
  3. Tritare finemente le erbe aromatiche e l'aglio.
  4. In una casseruola fate bollire i funghi e le cipolle in poca acqua fino a quando saranno teneri.
  5. Aggiungere le erbe aromatiche e l'aglio fresco tritato.
  6. Aspetta che il liquido bolle.
  7. Togliere dal fuoco e frullare fino a che liscio.

La zuppa può essere condita con yogurt. Da mangiare con pane integrale abbrustolito.

Secondo corso

Per il secondo sono adatte cotolette di pollo al vapore o filetti di pesce al forno.

Per il pesce al forno avrete bisogno di:

  • 400 g di filetti magri, come carpa, merluzzo, luccio, nasello;
  • una piccola carota;
  • una lampadina;
  • verdure, aneto, prezzemolo;
  • Champignon.

Cucinando:

  1. Lavate bene le carote e i funghi.
  2. Pulisci il bulbo.
  3. Grattugiare grossolanamente le carote o tagliarle a listarelle.
  4. Tagliate la cipolla ad anelli.
  5. Funghi tagliati a metà.
  6. Tritare finemente le verdure.

Versare un po' d'acqua in una teglia e disporre le carote grattugiate, le cipolle, le erbe aromatiche, i funghi, i filetti di pesce e ancora le verdure a strati in modo che i funghi siano sopra. Coprire il modulo con carta da forno o un coperchio adatto e metterlo in forno preriscaldato. Cuocere il piatto per un quarto d'ora.

Dolce

Per i dolci, puoi mangiare biscotti di farina d'avena, marshmallow, marshmallow e dessert a base di frutta naturale, bacche, noci, ma senza zucchero. Un esempio di questi possono essere le torte di cibi crudi, che utilizzano datteri, mandorle, semi di girasole e persino grano saraceno.

Alcune caratteristiche

Per la cena o la colazione sono adatte frittate proteiche con piselli freschi. Tuttavia, non dovresti appoggiarti ai piatti a base di uova. Possono essere mangiati 2-3 volte a settimana se la malattia è in remissione.

Occorre prestare attenzione con i piatti festivi, poiché non è consuetudine rifiutare il cibo a una festa. Va bene se una persona con psoriasi in remissione si permette una volta al mese di allontanarsi dal solito menù senza abusare di cibi proibiti. Le uniche cose da cui dovresti davvero astenerti sono le bevande alcoliche, la cioccolata e il caffè.

Se una persona con psoriasi sta aspettando ospiti, non ci saranno problemi. Ci sono centinaia di piatti dietetici e vegetariani che non si vergognano di trattare il re stesso.

Varietà di diete

Le diete esistenti per la psoriasi si basano su principi diversi. Ad esempio, il dottor Pegano, autore di Nutrizione dietetica per la psoriasi, ha suggerito che il fattore fondamentale per alleviare la malattia e prolungare la remissione è una dieta mono per 3-5 giorni e la pulizia dell'intestino. Il medico ritiene che la chiave per curare la psoriasi risieda nell'equilibrio del pH, quindi ha incluso cibi alcalini che curano il corpo nell'elenco degli alimenti consentiti.

Tuttavia, una persona ha bisogno di acidi, perché la psoriasi non si sviluppa se il pH dell'ambiente è ottimale.

Dieta D. Pegano

L'essenza della nutrizione dietetica secondo il metodo del Dr. Pegano americano è seguire le fasi della dieta e includere determinati alimenti nella dieta quotidiana.

cibi consigliati per la psoriasi

La dieta Pegano è composta da frutta e verdura fresca. Tuttavia, mele, banane e meloni sono considerati un piatto indipendente separato. Sono usati in forma cotta.

Una persona con psoriasi inizia con una cosiddetta dieta a digiuno e sceglie tra:

  • dieta monofrutta, che viene osservata per 5 giorni;
  • mela, che aderisce per 3 giorni.

Inoltre, il trattamento comprende:

  1. Esercizi di guarigione fisica per la colonna vertebrale, perché il dottor Pegano ha visto una connessione tra le ricadute e un problema alla schiena. Il fatto è che i dischi vertebrali danneggiati pizzicano le terminazioni nervose e i vasi sanguigni e il flusso sanguigno alterato provoca una ricaduta psoriasica.
  2. Visitare saloni di bellezza, bagni e saune, bagni terapeutici. Le procedure puliscono la pelle, rimuovono le tossine dal corpo.
  3. Gestione efficace dello stress, dalla meditazione alla lettura e all'ascolto della tua musica preferita. Minore è il livello di stress, minore è il rischio di ricaduta.

Le persone con psoriasi includono nella loro dieta quotidiana:

  • cereali e crusca;
  • mandorla;
  • carni magre e pesce;
  • latticini e prodotti magri di latte acido (latte, latte cagliato, latticello, yogurt);
  • porridge bollito in acqua;
  • pane integrale.

Menù settimanale approssimativo secondo il Dott. Pegano:

  1. Il primo giorno, porridge di grano saraceno a colazione, a pranzo - zuppa di verdure e insalata di verdure fresche, a cena - filetto di pesce al forno o bollito con foglie di lattuga. Puoi fare uno spuntino a base di frutta, fresca e al forno.
  2. Il secondo giorno, puoi mangiare una frittata proteica con verdure per colazione, cenare con broccoli grattugiati e zuppa di porri e, per cena, mangiare filetto di pollo bollito con piselli o fagioli di asparagi.
  3. Il terzo giorno prevede kefir o yogurt naturale a colazione, orzo con verdure e funghi a pranzo, insalata di verdure fresche e pollo a cena.
  4. Il giorno 4, puoi fare colazione con la ricotta, bere una camomilla, cenare con zuppa di pesce magro, fare uno spuntino con l'uva o una mela al forno e cenare con insalata di verdure.
  5. Il quinto giorno prevede insalata di sedano a colazione, pasta integrale con verdure a pranzo, zuppa di panna o zuppa di cavolo con crostini di pane integrale a cena. Puoi fare uno spuntino con qualsiasi frutto dalla lista consentita o una manciata di noci/semi.
  6. Il sesto giorno, puoi fare colazione con una casseruola di ricotta a grana grossa, uno spuntino con yogurt magro e, a pranzo, mangiare trota al forno con verdure.
  7. Infine, gli ultimi 7 giorni includono piatti come l'insalata di carote a colazione, il borscht a pranzo, il porridge di grano saraceno o d'orzo con verdure o petto di pollo.

Dieta del dottore

Secondo il medico, una speciale dieta alcalina allevia le manifestazioni della psoriasi, che guarisce la pelle e le articolazioni e migliora l'immunità. Per un mese, dovresti astenerti da carboidrati e cibi proteici.

camomilla per la psoriasi

Durante un'esacerbazione della malattia, il medico raccomanda alle persone di assumere assorbenti e di bere la camomilla mezz'ora prima dei pasti.

La maggior parte degli alimenti che il medico ha incluso nella dieta sviluppata sono alcalini, con un livello di pH di 7-14. I cibi fritti e affumicati sono controindicati. Una persona dovrebbe mangiare cibi bolliti, al forno senza grassi, in umido.

Una volta ogni 7 giorni, il medico raccomanda alle persone con psoriasi di "scaricare" l'intestino. L'intera giornata una persona consuma uno dei prodotti:

  • latte fermentato, ricotta o kefir;
  • mele;
  • la verdura.

Un giorno di digiuno non significa uno sciopero della fame, perché è severamente vietato esaurire il corpo durante una ricaduta psoriasica.

Inoltre, hai bisogno di:

  • includere la lecitina nella dieta quotidiana;
  • mangiare 5 volte al giorno, mangiando porzioni caloriche più o meno uguali o dividendo la dieta in tre pasti principali e due spuntini;
  • smettere di fumare.

La dieta include molti alimenti vegetali e riduce l'apporto proteico:

  1. Frutta e verdura, in particolare frutti di bosco (uva, ciliegie), nettarine, ananas, mango e papaia. Prima di mangiare, i frutti e le bacche vengono accuratamente lavati, la pelle viene rimossa. Verdure, cavoli, carote, broccoli, cetrioli sono usati come contorno, nelle insalate, nelle zuppe. Tuttavia, porteranno maggiori benefici se vengono consumati freschi, non trattati termicamente.
  2. Cereali, pane integrale, pasta, grano saraceno, grano duro, farina non raffinata.
  3. Carne dietetica e pesce di mare.
  4. Verdi, semi.
  5. Uova e latticini magri.
  6. Oli vegetali.
  7. Albicocche secche, uvetta, prugne, datteri.
  8. Tofu.

In quantità limitate, una persona con psoriasi può mangiare funghi, noci, miele e pompelmo. Si consiglia di bere acqua da tavola o minerale, tisane, indicata per la psoriasi.

il medico è soddisfatto della dieta per la psoriasi

Gli alimenti del menu contengono nutrienti essenziali di cui una persona con una condizione della pelle ha bisogno:

  • vitamine, minerali;
  • acidi grassi polinsaturi;
  • zinco, calcio.

Ad esempio, a colazione puoi mangiare ricotta o yogurt con frutta o cereali, a pranzo - zuppe su brodo vegetale, anche schiacciato, cenare con pesce, vinaigrette, pasta a base di farina integrale. Non dovresti includere porridge e ricotta o zuppa e porridge in un pasto, ma frutta e verdura fresca possono essere presenti in ogni pasto. Come dessert, puoi preparare un frullato o una macedonia.

Altri suggerimenti e trucchi

L'alimentazione dietetica varia a seconda di quale parte del corpo copre la psoriasi. Una persona costruisce ancora una dieta basata sulla composizione dei prodotti e sul metodo di cottura, ma regola l'elenco degli alimenti consentiti e vietati, tenendo conto delle manifestazioni psoriasiche.

Ad esempio, l'alimentazione per la psoriasi del cuoio capelluto esclude molte spezie e cipolle, aglio, rafano e senape. Sono controindicati anche i fritti pesanti, i pasticcini ricchi, le uova strapazzate e la pasta.

Negli alimenti sottoposti a trattamento termico prolungato rimangono poche vitamine e nei prodotti da forno con l'aggiunta di zucchero, latte intero, burro, non c'è fibra di cui una persona con psoriasi ha bisogno per stimolare le funzioni digestive.

Durante un'esacerbazione della psoriasi, la dieta dovrebbe essere rigorosa, composta esclusivamente da cibo bollito, in umido, passato, verdure ipoallergeniche, frutta, bacche e cereali sull'acqua.

È necessario consumare minerali e vitamine in aggiunta e fare attenzione che la dieta contenga quanta più fibra vegetale possibile.

Dieta per la perdita di peso nella psoriasi

L'obesità e il sovrappeso influiscono negativamente sul decorso della psoriasi, perché la malattia colpisce principalmente le pieghe della pelle. Nelle persone obese, la psoriasi può essere più grave e le ricadute durano più a lungo, perché l'obesità influisce negativamente sui sistemi cardiovascolare e muscolo-scheletrico del corpo. Pertanto, se una persona pesa molto e nota le manifestazioni di una malattia della pelle, dovrebbe perdere peso.

esercizio e dieta per la psoriasi

I migliori risultati possono essere ottenuti combinando una dieta rigorosa e un esercizio fisico moderato. Puoi iniziare gli esercizi dopo che l'esacerbazione è passata e la malattia si è attenuata.

Sei principi a cui le persone con psoriasi dovrebbero aderire per perdere peso e migliorare il decorso della malattia della pelle:

  1. Non puoi escludere completamente i carboidrati, ma puoi e dovresti: cibi grassi. L'eccezione è il pesce ricco di acidi polinsaturi.
  2. Includere nella dieta alimenti antinfiammatori, cereali, farina di semi di lino, oli vegetali non raffinati, in particolare extravergine di oliva, pesce fresco, ma non affumicato o salato.
  3. Escludere gli alimenti che provocano processi infiammatori, come patate, paprika, melanzane.
  4. Bere abbastanza liquidi, acqua, acqua minerale leggermente gassata.
  5. Esercitati moderatamente, visita la piscina, la sauna, non appena la malattia entra nella fase di remissione.
  6. Gestisci lo stress. Questa è un'intera scienza che ti consente di controllare le emozioni e quindi di astenerti dal mangiare impulsivamente cibo spazzatura, dolci, sottaceti, che "aiutano a calmare" le persone ansiose.

Le diete efficaci per dimagrire comprendono qualsiasi dieta indicata per la psoriasi, perché seguono tre principi fondamentali di un'alimentazione sana:

  1. Esclusione del cibo malsano.
  2. Sufficiente assunzione di liquidi.
  3. Nutrizione frazionata.

Una persona con psoriasi dovrebbe monitorare le proprie condizioni durante il trattamento ed escludere in modo indipendente tutti gli alimenti che aggravano il decorso della malattia, anche se sono nell'elenco di quelli consentiti.