Fasi di sviluppo della psoriasi

La psoriasi è una delle malattie della pelle più famose e diffuse. È noto all'umanità da molti secoli. In precedenza, quando lo sviluppo della medicina era a un livello molto basso, nessuno poteva determinare che tipo di malattia fosse e da dove provenisse. Molti lo hanno confuso con la lebbra, poiché i sintomi esterni coincidevano in determinate fasi. Dati recenti indicano che circa il 3% della popolazione mondiale soffre di psoriasi. La malattia colpisce principalmente i giovani sotto i 25 anni, ma ci sono anche molti casi in cui si ammalano persone sopra i 50. Nonostante i significativi progressi nello sviluppo della medicina, non ci sono ancora informazioni uniformi sulle cause della malattia.

sintomi e manifestazioni della psoriasi

In questo articolo considereremo insieme a voi le cause note e le descrizioni dei sintomi della malattia. Analizzeremo anche in dettaglio come si manifesta questa malattia cronica e quali fasi della psoriasi si possono distinguere.

Cause della psoriasi

I professionisti medici e gli scienziati continuano a cercare le cause della psoriasi cronica. Tuttavia, non riescono mai a capire con assoluta certezza perché si sviluppa questa malattia.

L'unica cosa certa è come si verificano le eruzioni psoriasiche. Ciò è dovuto al fatto che il sistema immunitario del corpo funziona in modo anomalo, provocando una reazione autoimmune. Le cellule del corpo iniziano a influenzare in modo aggressivo i propri tessuti, si verificano processi infiammatori che si riflettono sulla pelle sotto forma di foche, eruzioni cutanee e desquamazione.

Oggi sono note le seguenti ragioni per lo sviluppo della psoriasi:

  1. Predisposizione genetica. Se i tuoi genitori o un parente prossimo hanno avuto la psoriasi, è più probabile che tu contragga la malattia.
  2. Situazioni stressanti e tensione neuropsichica. Un motivo molto popolare anche per altre malattie. Considerando quante situazioni stressanti ci sono nella vita di una persona moderna, non sorprende che un numero crescente di persone soffra di psoriasi.
  3. Disturbi del sistema endocrino. Causano una violazione dello sfondo ormonale del corpo, a causa del quale possono verificarsi varie malattie.
  4. Metabolismo disturbato, vitamine, minerali e oligoelementi. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla carenza di silicio. La sua mancanza porta al fatto che la struttura della pelle è interrotta, i vasi si indeboliscono e i tessuti connettivi sono a rischio di varie malattie. La causa principale della carenza di silicio può essere una dieta squilibrata o parassiti intestinali che succhiano tutto il silicio dal corpo.
  5. Parassiti intestinali. Microrganismi come la tenia di maiale e bovina, ascaridi, tricocefali e lamblia, a causa della loro vita attiva, emettono molte sostanze tossiche nel corpo. Causano infiammazioni e reazioni allergiche e indeboliscono il sistema immunitario. Di conseguenza, aumenta il rischio di sviluppare la psoriasi.
  6. una reazione allergica come fattore provocante nello sviluppo della psoriasi
  7. Infezioni virali. Alcuni virus indeboliscono in modo significativo le difese del corpo, che alla fine porta a varie malattie, inclusa la psoriasi.

Come si sviluppa la psoriasi e sintomi della malattia

Nonostante il fatto che la psoriasi sembri molto antiestetica e causi molti disagi al paziente, non viene trasmessa per contatto. Cioè, non otterrai la psoriasi se abbracci o stringi la mano al tuo amico che soffre di questa malattia. Puoi continuare a utilizzare gli stessi articoli per la casa e prodotti per la cura personale, come un asciugamano.

Se ricordi il corso di biologia, la maggior parte di noi sa che la pelle è un organo molto complesso del corpo umano. Qualsiasi disturbo nel lavoro del corpo porterà al fatto che funzionerà anche con disturbi. Con una certa frequenza, tutte le cellule della pelle muoiono gradualmente e quelle nuove appaiono al posto di quelle vecchie. Le vecchie cellule vengono discretamente rimosse dalla superficie del corpo. Il ciclo medio di sostituzione per tutte le cellule della pelle dura circa un mese.

Qualunque sia la causa della psoriasi in ogni caso particolare, qualsiasi disturbo nel funzionamento del corpo porta ad un indebolimento della sua funzione protettiva. Di conseguenza, il ciclo di vita delle cellule della pelle è notevolmente ridotto, fino a diversi giorni. Le cellule morte non hanno il tempo di essere completamente rimosse e sulla superficie del corpo compaiono sigilli specifici: le cosiddette placche psoriasiche. Sono piuttosto dolorosi, la pelle intorno a loro è leggermente infiammata e si osserva anche il peeling.

La psoriasi precoce si manifesta principalmente su polsi, gomiti, ginocchia e spazi poplitei. A poco a poco, l'eruzione cutanea appare su altre parti del corpo e nella maggior parte dei casi copre la maggior parte della sua superficie.

primi segni e sintomi della psoriasi

Oltre a ridimensionare le placche psoriasiche, si notano i seguenti sintomi della malattia:

  1. Ferite sanguinanti che si verificano nel sito del maggior danno alla pelle. Può verificarsi a causa di screpolature e graffi sulla pelle.
  2. Violazione delle unghie. Diventano fragili, esfoliano, scoloriscono e sulla loro superficie compaiono varie cavità.
  3. Prurito, che molto spesso diventa insopportabile, soprattutto di notte.
  4. Infiammazione della pelle danneggiata e dolori articolari. A proposito, se la psoriasi cronica colpisce le articolazioni, la sua forma è considerata grave, indipendentemente dalla percentuale del corpo interessata.

Fasi della psoriasi

Il decorso della malattia è diviso in tre fasi principali: progressivo, stazionario e regressivo. Il primo stadio è caratterizzato dal fatto che la malattia inizia a peggiorare, il secondo è un periodo di uno stato persistente del corpo, in cui i sintomi non diventano più o meno. Il terzo stadio è lo stadio di indebolimento della malattia, quando entra in uno stato di riposo. In alcuni pazienti, i sintomi esterni possono scomparire completamente. Inoltre, alcuni esperti identificano la cosiddetta fase iniziale, quando i sintomi della malattia stanno appena iniziando a comparire e un certo numero di pazienti è riuscito a riprendersi completamente. In molti casi, la linea tra le fasi è piuttosto sfocata. Diamo ora un'occhiata alle fasi della psoriasi separatamente.

Fase iniziale

In una fase iniziale di sviluppo, la malattia sta appena iniziando a colpire la pelle. Inizia a comparire un'eruzione cutanea delle dimensioni di una capocchia di spillo, ma può ingrandirsi nel tempo. I primi sintomi sono un'eruzione cutanea sui gomiti e nelle cavità poplitea. È interessante notare che le placche potrebbero non crescere di dimensioni per molto tempo. Sono di colore rosa, ma nel tempo sono ricoperti da un rivestimento grigio-bianco. Ciò indica che le cellule della pelle muoiono troppo rapidamente, il loro ciclo di vita è notevolmente ridotto, a causa del quale il nuovo epitelio non ha il tempo di crescere. È in questa fase che devi iniziare a suonare l'allarme e contattare immediatamente un dermatologo che ti aiuterà a scegliere un corso di trattamento.

Fase di avanzamento

La fase progressiva è un periodo di esacerbazione della malattia. Lo stadio progressivo è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  1. Nuove placche psoriasiche possono apparire in punti di danno meccanico alla pelle: ustioni, graffi, iniezioni, tagli, abrasioni e così via. Inoltre, possono anche verificarsi a causa del fatto che in alcuni punti la pelle viene strofinata con i vestiti e anche se si utilizza attivamente un panno per il bagno. Questo processo è chiamato fenomeno Koebner e può durare da 3 a 21 giorni.
  2. sintomi di uno stadio progressivo della psoriasi
  3. Il numero di placche aumenta, aumentano di dimensioni e si fondono tra loro. Queste papule sono abbastanza facili da staccare dalla superficie della pelle e il sangue sporgerà. Le squame secche possono essere viste sulla loro superficie, ma non si staccano ai bordi. È interessante notare che è distinguibile una linea molto chiara tra pelle sana e pelle malata.
  4. Prurito grave e prolungato. Di solito si intensifica di notte, così come nella stagione calda. È molto spiacevole, invadente e anche molto doloroso. A causa di ciò, il normale ritmo della vita viene interrotto e il paziente viene privato della pace. Inoltre, se graffi la pelle, appariranno nuove placche psoriasiche.
  5. Aumento graduale dell'area interessata. La psoriasi inizia a danneggiare la superficie della schiena, del torace, degli arti, della testa e di altre parti del corpo.
  6. Danni alle unghie. Diventano fragili, fragili, perdono il loro colore naturale e si esfoliano anche dal letto ungueale.
  7. come la psoriasi si manifesta sulle unghie
  8. Danni alle articolazioni. Questo tipo di malattia è chiamata artrite psoriasica. Il dolore alle articolazioni aumenta gradualmente man mano che si deformano. A causa della mancanza di trattamento, la condizione peggiora.

Stadio stazionario

In questa fase si osserva stabilità: non compaiono nuove lesioni, le placche psoriasiche sono completamente ricoperte da uno strato squamoso e alcune sensazioni spiacevoli scompaiono.

Si possono anche notare i seguenti sintomi:

  1. Aumento del peeling. Con lo stadio progressivo della malattia, le squame non coprivano completamente le lesioni danneggiate; lungo i bordi si poteva vedere un bordo rossastro che separava la placca psoriasica dalla pelle sana. Ora tutte le aree danneggiate sono completamente ricoperte da squame traballanti.
  2. Mancanza di crescita delle dimensioni della placca. Rimangono allo stesso livello.
  3. Assenza del fenomeno di Koebner, cioè quando la pelle è danneggiata, non compaiono nuove placche psoriasiche.
  4. Circa la metà dei pazienti può avere la cosiddetta corolla di Voronov pseudo-atrofica. È un bordo di colore chiaro attorno alla placca, non più largo di 2 mm.

Fase regressiva

La fase più piacevole e attesa dopo un trattamento a lungo termine. Possiamo dire l'ultima tappa. L'esacerbazione della malattia e diverse fasi del trattamento sono già alle spalle e lo stato di salute sta migliorando in modo significativo. Ora il compito principale sarà prevenire le successive esacerbazioni della psoriasi. In alcuni pazienti, la placca scompare quasi a zero. La fase regressiva della psoriasi ha una serie di altre caratteristiche. Quale?

  1. Corolla pseudo-atrofica. Le squame praticamente scompaiono e compaiono leggere pieghe intorno ai punti in cui si trovavano le placche psoriasiche. A causa del fatto che questo sintomo è anche caratteristico dello stadio precedente, lo stadio regressivo non dovrebbe essere determinato esclusivamente da esso.
  2. Scomparsa quasi completa del peeling.
  3. Al posto delle placche psoriasiche compaiono macchie dell'età chiara.
pigmentazione della pelle nella fase regressiva della psoriasi

Trattamento della malattia

È impossibile eliminare completamente la psoriasi con la medicina moderna. L'unica cosa che è stata ottenuta di recente è una remissione a lungo termine. In alcuni casi di successo, può durare quasi tutta la vita. Ma se sei ancora lontano da un tale miglioramento, preparati al fatto che periodi di esacerbazione possono verificarsi quasi ogni mese, o anche più spesso. Ma cosa succede se la tua psoriasi sta appena iniziando a svilupparsi? Quali misure dovrebbero essere prese se sospetti il primo stadio della malattia?

La regola più importante è non auto-medicare mai. Il mercato farmaceutico ha un numero piuttosto elevato di farmaci progettati per combattere questa malattia dermatologica. Senza le conoscenze necessarie, è molto facile causare l'effetto opposto con la tua automedicazione, quando, invece del miglioramento atteso, le tue condizioni peggiorano in modo significativo.

Il più grande errore nella psoriasi è iniziare a prendere i farmaci ormonali da solo. Di solito si presentano sotto forma di un unguento. Senza consultare uno specialista e con un trattamento improprio, possono verificarsi effetti collaterali molto gravi: squilibrio ormonale, dipendenza, atrofia cutanea e se il farmaco viene improvvisamente cancellato, può verificarsi la cosiddetta sindrome da astinenza. Anche se è possibile ottenere alcuni cambiamenti positivi, la malattia potrebbe ripresentarsi molto presto, ma sarà molto più difficile procedere. Pertanto, la prima cosa che devi fare è vedere un dermatologo.

trattamenti per la psoriasi cutanea

Dopo aver contattato uno specialista, ti prescriverà una serie di esami, dopodiché, a seconda delle indicazioni e della gravità del decorso della malattia, prescriverà un trattamento individuale. Può essere influenzato da molti fattori: età, area in cui vivi, condizioni di lavoro, sesso, nonché le caratteristiche individuali dell'organismo. Inoltre, è necessario tenere conto delle possibili reazioni allergiche ai farmaci, nonché della presenza di cattive abitudini. Nella fase di regresso, la cosa principale è non danneggiare.

Tutti i metodi di trattamento possono essere suddivisi in tre gruppi principali:

  1. Trattamento locale - utilizzato in tutti i casi di malattia, indipendentemente dalla gravità e dallo stadio della psoriasi. Vengono utilizzate varie creme e unguenti, unguenti idratanti, ormonali a base di glucocorticoidi, preparati a base di erbe.
  2. Le procedure terapeutiche sono prescritte per la forma di psoriasi di qualsiasi gravità. Questi includono l'irradiazione ultravioletta, la terapia laser, la fotochemioterapia e vari metodi di purificazione hardware del sangue.
  3. terapia laser come metodo per il trattamento della psoriasi
  4. Terapia sistemica: vengono utilizzati farmaci più seri appartenenti ai gruppi di anticorpi monoclonali, citostatici, epatoprotettori, enterosorbenti e antistaminici.

Inoltre, si raccomanda attivamente il trattamento termale. Un punto altrettanto importante è la prevenzione della psoriasi.

Prevenzione della psoriasi

Se ti è stata diagnosticata la psoriasi, prima di tutto non auto-medicare. Questo è molto pericoloso e può avere conseguenze molto gravi.

Il secondo punto da tenere a mente è monitorare regolarmente le condizioni della tua pelle. Cerca di non graffiare la pelle pruriginosa. Soprattutto durante il periodo di regressione.

Proteggiti dal raffreddore con tutti i mezzi. Qualsiasi raffreddore è un indebolimento del sistema immunitario, che influisce negativamente sul decorso della psoriasi.

correzione nutrizionale come metodo per prevenire la psoriasi

La tua dieta deve essere equilibrata. È necessario escludere dalla dieta dolci, cibi piccanti e cibi contenenti una grande quantità di conservanti e altre sostanze nocive. In nessun caso dovresti bere alcolici.

Conduci uno stile di vita sano ed esercitati regolarmente. Cerca di stare al sole il meno possibile, poiché le scottature solari aggravano solo una malattia già difficile.

Ricorda che è più facile curare il primo stadio della malattia. Sarà ancora più difficile.

Conclusione

Ci auguriamo che il materiale ti aiuti a identificare i sintomi della psoriasi in tempo. Inoltre saprai cosa cercare per alleviare la tua sofferenza.