I primi segni di psoriasi

Psoriasi sui gomiti

Molte persone non sanno come inizia la psoriasi, perché la malattia non è tra le più comuni. Tuttavia, l'incidenza della psoriasi aumenta ogni anno.

Con l'accesso tempestivo a un medico, puoi agire rapidamente, perché è sempre più facile affrontare la malattia nella fase iniziale.

Insorgenza precoce o debutto della psoriasi

La fase iniziale della malattia non è specifica. Un'eruzione cutanea è un sintomo tradizionale. Ha diverse caratteristiche che aiuteranno a distinguere i primi sintomi della psoriasi da altre malattie della pelle:

  • Piccole dimensioni di eruzioni cutanee. L'insorgenza della malattia è accompagnata dalla formazione di piccoli elementi patologici. Raramente superano i 3 mm di dimensione.
  • Forma rotonda. Con lo sviluppo della psoriasi, le placche mantengono la forma corretta.
  • Colore rosa o rosso dell'eruzione cutanea.
  • Prurito. L'inizio della psoriasi non è sempre accompagnato da questo sintomo. Si manifesta solo nella metà di tutti i casi clinici. Se la psoriasi prude nella fase iniziale dipende più dalle caratteristiche individuali dell'organismo.
  • Peeling. Si verifica relativamente raramente nelle prime fasi della malattia. Accompagna spesso la fase di progressione della psoriasi.

Piccole placche sono ricoperte da scaglie argentee. Da qui il secondo nome della malattia: "lichene squamoso". La comparsa di elementi patologici è spesso associata a qualche tipo di forte esperienza o infezione della pelle.

La classica triade di sintomi

Mano di donna con placche psoriasiche

Oltre ai segni indicati della psoriasi, il suo stadio iniziale, come altri, è accompagnato da una triade obbligatoria di sintomi. Distinguono la psoriasi da una serie di altre dermatosi. Le seguenti manifestazioni rimangono caratteristiche del lichene squamoso:

  • Fenomeno di macchie di stearina. Dopo aver rimosso le squame, sotto di esse appare una specie di macchia che ricorda la paraffina o la stearina.
  • Il fenomeno del "film terminale". Con un'ulteriore raschiatura del contenuto della placca, appare una superficie lucida. Assomiglia al polietilene. Questo è l'ultimo elemento da rimuovere dalla pelle.
  • Fenomeno di rugiada del sangue. Con un'ulteriore pettinatura del film privo di squame, compaiono più goccioline di sangue. Aumentano, si fondono a causa di danni ai microvasi situati nell'area interessata. Si verifica un sanguinamento capillare piangente, che presto si interrompe.

Grazie a questi sintomi, i medici sanno riconoscere la psoriasi in una fase precoce. La cosa principale è ricordare che la raschiatura viene eseguita con un bisturi smussato o un vetrino da microscopio. Non dovresti farlo con le unghie.

Fattori provocatori

Lo stress è un fattore scatenante per la psoriasi

Molto spesso la malattia si sviluppa senza problemi. Compaiono le prime placche. Non possono causare alcun disagio al paziente.

In questo caso, è importante consultare un medico il prima possibile per interrompere il processo.

La psoriasi iniziale, manifestata da placche tipiche, è accompagnata da un sintomo di Koebner positivo. Consiste nella formazione di nuovi elementi cutanei durante l'irritazione meccanica di aree cutanee sane. Inoltre, questo fenomeno si manifesta sotto forma di sviluppo di nuovi elementi dell'eruzione cutanea nel sito di lesioni cutanee: graffi, lividi.

Fattori che provocano la psoriasi sul corpo:

  • predisposizione genetica;
  • stress cronico;
  • prendendo farmaci;
  • ha trasferito malattie della pelle purulente (piodermite, foruncolosi) della pelle;
  • cattive abitudini;
  • patologia endocrina;
  • condizioni ambientali sfavorevoli e dieta malsana.

Quando si verificano le prime manifestazioni di psoriasi, dovresti cercare immediatamente l'aiuto di un dermatologo. Altrimenti, la malattia progredirà solo.

I primi sintomi in luoghi diversi

Tradizionalmente, la malattia si manifesta prima sulle superfici estensorie delle articolazioni del ginocchio e del gomito. Questi sono i luoghi preferiti per la dermatosi. Innanzitutto, si formano piccole aree patologiche che si alzano leggermente al di sopra del livello della pelle. Crescono nel tempo. La psoriasi compare più spesso dopo uno stress grave o una malattia infettiva.

La psoriasi e il suo stadio iniziale, che è localizzato sulle superfici estensorie delle articolazioni, è spesso accompagnato da arrossamenti di aree della pelle patologicamente alterata. Ciò è dovuto al costante sfregamento delle placche contro gli indumenti.

Manifestazione della psoriasi sulle superfici estensorie delle articolazioni del gomito

Viso e collo

La fase iniziale della psoriasi, i cui sintomi si sviluppano sul viso e sul collo, ha una serie di caratteristiche:

  • Elementi patologici limitati. Sono piccoli, raramente si fondono tra loro.
  • Tipica localizzazione intorno agli occhi, sui lobi delle orecchie, nelle pieghe naso-labiali, sopracciglia.
  • Possibilità di completa assenza di prurito.

L'eruzione si presenta come piccole papule con tutte le caratteristiche della psoriasi (squame argentee e una triade di fenomeni).

Parte pelosa della testa

Le tipiche placche precoci spesso appaiono sul cuoio capelluto, lungo l'attaccatura dei capelli. Si forma uno specifico bordo rossastro, ricoperto di squame. Si chiama "corona psoriasica".

Un'altra caratteristica della psoriasi del cuoio capelluto è la disfunzione delle ghiandole sebacee. La psoriasi del cuoio capelluto progredisce come la seborrea. La forfora è presente e non risponde bene ai trattamenti convenzionali.

Psoriasi del cuoio capelluto

Corpo e schiena

Una caratteristica della psoriasi cutanea nella schiena e nel corpo è una rara manifestazione di sintomi in quest'area alla velocità abituale di sviluppo della malattia. L'emergere di nuovi elementi patologici sull'addome o sotto le scapole indica spesso la generalizzazione del processo.

Il primo stadio della dermatosi spesso si sviluppa altrove. Elementi viola a forma di lacrima compaiono sulla schiena e sul corpo.

Seni e capezzoli

I primi segni di psoriasi progrediscono come normali placche nell'areola. Sono accompagnati da prurito, desquamazione e ricoperti di squame. Un ulteriore sintomo è il verificarsi di crepe e lesioni.

Questo accade spesso nelle madri che allattano. Un'infezione secondaria si unisce alla progressione dei sintomi (dolore, gonfiore, arrossamento, aumento della temperatura corporea locale).
Questa situazione è irta di mastite acuta, quindi è necessaria una consultazione urgente con un chirurgo.

Palme e piante dei piedi

Lo stadio iniziale della psoriasi è accompagnato da un ingrossamento dell'epidermide in caso di localizzazione sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi. La pelle diventa dura. Facilmente soggetto a lesioni fisiche. Le infezioni batteriche e fungine sono comuni.

Chiodi

I sintomi della psoriasi ungueale si manifestano come onicodistrofia. Si verificano danni alla lamina ungueale. Tipici primi segni della malattia:

  • ispessimento o assottigliamento della lamina ungueale;
  • l'aspetto di linee trasversali o longitudinali sulla sua superficie;
  • modifica del colore e della consistenza dell'unghia. Può sgretolarsi. Lo scenario peggiore è l'onicolisi con completo distacco della piastra.

I sintomi dell'inizio delle eruzioni psoriasiche sono molteplici. È importante essere in grado di riconoscerli in tempo e chiedere aiuto a un dermatologo. Riceverà un trattamento. Una visita precoce da un medico spesso porta a una stabilizzazione precoce della condizione.

Psoriasi nei bambini

Psoriasi in un bambino

Molte persone sono interessate a come si manifesta la psoriasi nei bambini. Assomiglia al quadro clinico degli adulti, ma ha una serie di caratteristiche:

  • È più probabile che si formino placche in siti atipici. Queste possono essere pieghe della pelle, mucose della bocca, genitali.
  • Prurito costante. Nei bambini, le eruzioni cutanee sono accompagnate da un forte disagio, che spesso interferisce anche con il sonno.
  • Colore rosso pronunciato e desquamazione delle placche.

Se sulla pelle di tuo figlio compaiono papule tipiche, dovresti consultare immediatamente un medico. La psoriasi precoce nei neonati può essere facilmente confusa con allergie e dermatite atopica. È severamente vietato iniziare qualsiasi trattamento senza consultare un medico.

Artrite psoriasica

Una forma separata della malattia rimane l'artrite psoriasica o artropatia. È accompagnato dal coinvolgimento del tessuto connettivo e delle articolazioni nel processo patologico. Nelle prime fasi della malattia, questo è estremamente raro, ma a volte si verificano eccezioni.

Tipici primi segni di artrite:

  • dolore e fastidio articolare, dolore mattutino e precoce;
  • arrossamento e gonfiore dei tessuti molli;
  • limitare la gamma di movimento;
  • violazione della funzione;
  • rigidità.
Artrite psoriasica del ginocchio

Nelle fasi iniziali, l'artrite psoriasica deve essere differenziata dalle varianti reumatoide, reattive e gottose del danno articolare. Per questo, vengono eseguite procedure diagnostiche ausiliarie: ultrasuoni, raggi X, risonanza magnetica, a volte anche una puntura.

Gravità della malattia

Lo stadio iniziale della psoriasi è spesso lieve. I sintomi sono minimi. Una persona potrebbe non lamentarsi affatto, solo i suoi occhi sono attratti da elementi incomprensibili sulla pelle e sorge il disagio psicologico.

In rare eccezioni, la patologia si sviluppa rapidamente, con un quadro clinico pronunciato. A seconda della gravità, si distinguono i seguenti gradi di lesioni cutanee:

  • Facile. Meno del 3% della copertura corporea è coinvolto nel processo patologico.
  • Medio. Il 3-10% della pelle è interessato.
  • Pesante. Le placche compaiono simultaneamente su oltre il 10% dell'area della pelle. La forma più grave è l'eritroderma psoriasico, in cui è interessata un'ampia area della pelle.

A seconda della gravità della malattia, l'approccio alla sua terapia sarà diverso.

Peculiarità del trattamento

La fase iniziale della psoriasi, spesso trascurata dai pazienti, è il momento migliore per iniziare la terapia. Non appena compaiono i primi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico.

Dermatologo

La diagnosi rapida e la selezione della terapia aiuteranno a fermare lo sviluppo della psoriasi anche nella fase delle prime eruzioni cutanee.

Non sarà possibile eliminare completamente la patologia. La psoriasi è una delle malattie non fatali, ma incurabili. Tuttavia, se ne prendi il controllo fin dall'inizio, i sintomi progrediscono lentamente e non cambiano lo stile di vita della persona. Con un trattamento efficace, è possibile una remissione persistente a lungo termine con una pulizia completa della pelle.

Nelle fasi iniziali, la psoriasi viene trattata al meglio con farmaci topici. Riducono al minimo gli effetti collaterali e le complicazioni e sono facili da usare.

I seguenti gruppi di farmaci sono più spesso utilizzati nella pratica medica:

  • Unguenti ormonali. I componenti attivi sono i glucocorticoidi. Hanno un effetto antinfiammatorio pronunciato e riducono l'attività del processo patologico.
  • Retinoidi per uso esterno. Influenza la maturazione, la divisione e il rigetto dei cheratinociti. Migliora la condizione della pelle.
  • Medicinali a base di vitamina D. Aumenta l'efficacia dei farmaci del gruppo precedente. Può essere utilizzato indipendentemente. Stabilizzano il metabolismo della pelle, prevengono la desquamazione e la formazione di nuovi elementi patologici.
  • Unguenti ausiliari. Sono creati sulla base di acido salicilico, zinco, zolfo. Migliorano in modo non specifico le condizioni della pelle: idratano o seccano (a seconda delle necessità), purificano la pelle dalle squame.

Nelle prime fasi, le ricette popolari sono accettabili. Si tratta di unguenti a base di catrame, naftalene, decotti e lozioni di erbe medicinali o bagni con sale marino.

Prima di trattare la psoriasi, è imperativo prestare attenzione al fatto che all'inizio della malattia, l'aderenza alle regole di uno stile di vita sano, la normalizzazione del peso corporeo e il rifiuto obbligatorio delle cattive abitudini aiuteranno sicuramente ad eliminare la pelle eruzioni cutanee. A volte il rispetto solo di questi requisiti semplici e ragionevoli porta al fatto che la malattia si allontana e non ritorna mai.