Come sbarazzarsi per sempre della psoriasi

Placca psoriasica sul gomito

La psoriasi è una malattia della pelle autoimmune che è accompagnata dalla formazione di placche rosse sulla sua superficie. La malattia è attivamente studiata da specialisti di tutto il mondo. È in corso la ricerca di nuovi metodi di terapia che abbiano più successo di quelli classici.



È possibile sbarazzarsi della psoriasi in modo permanente?

I pazienti che hanno riscontrato una malattia spiacevole sono più interessati a sapere se possono sbarazzarsi della malattia per sempre. Per capirlo, è necessario comprendere la natura della violazione. Un'eruzione cutanea sulla pelle, che consiste in molte papule rosse di varie dimensioni, si sviluppa a seguito di una risposta immunitaria anormale. Per ragioni sconosciute, le cellule immunitarie iniziano ad attaccare i tessuti dell'epidermide assolutamente sani. Ciò porta allo sviluppo di processi infiammatori che sembrano una grave allergia.

Ancora?

Trattamento della psoriasi sotto la supervisione di un medico

La psoriasi può essere curata in modo permanente alla fine? Al momento, i medici sono inclini a rispondere che è impossibile ottenere una cura completa. Il motivo per cui la psoriasi è incurabile è che la malattia è autoimmune e la natura della sua insorgenza non è completamente compresa, ora è impossibile trovare un trattamento completamente efficace. Con l'aiuto di una varietà di farmaci, il paziente può raggiungere uno stadio di remissione stabile e dimenticare la malattia per tutta la vita, ma deve comunque seguire una serie di misure preventive per ridurre il rischio di ricaduta. Il ri-sviluppo della malattia si verifica a causa di stress, sforzi eccessivi, traumi e altri fattori che non dipendono interamente dal paziente.

Ciò non significa che la qualità della vita del paziente peggiorerà seriamente. Alla domanda se sia possibile morire di psoriasi, i medici rispondono negativamente. La malattia aumenta il rischio di sviluppare formazioni maligne dell'epidermide, ma di per sé non è fatale. Quante persone convivono con la psoriasi, le statistiche ufficiali non lo riportano, ma poiché la malattia quasi non colpisce il corpo a livello sistemico, l'aspettativa di vita praticamente non cambia. La prognosi per la vita con la psoriasi è la seguente: se partecipi tempestivamente a esami preventivi, fisioterapia, prendi i farmaci prescritti, sarai in grado di sbarazzarti sia del prurito nella psoriasi che di altri sintomi spiacevoli.

Dal 2008 ad oggi, sono state condotte ricerche su come curare per sempre la psoriasi. Sono già stati scoperti tre nuovi metodi di lotta, è stato stabilito quali parassiti causano la psoriasi (tra gli altri fattori), ma nessuno dei metodi di terapia ha ancora dato una remissione del 100%. Tuttavia, nel prossimo futuro, gli scienziati probabilmente scopriranno come sbarazzarsi della psoriasi per sempre.

Psoriasi e gravità dello sviluppo della patologia

La psoriasi ha diverse classificazioni. In primo luogo, la malattia è divisa in 3 tipi principali: a forma di goccia, cronica e anche l'opposto (formato al posto della curva degli arti). Ma questa classificazione riguarda solo l'aspetto delle papule e i sintomi che accompagnano lo sviluppo del disturbo. Per capire quanto è probabile che un paziente dimentichi la malattia per molto tempo, è necessario determinare la gravità.

Primo grado

Psoriasi sul braccio

Gli esperti distinguono 3 gradi di gravità. Il primo è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • sviluppo quasi impercettibile della malattia;
  • le placche possono essere assenti o sporadiche;
  • la malattia spesso procede senza sintomi aggiuntivi o solo con lieve prurito e desquamazione;
  • i principali segni dello sviluppo della malattia sono desquamazione e arrossamento moderato della pelle;
  • non è interessato più del 3% della superficie cutanea totale.

In altre parole, le lesioni lievi non vengono nemmeno diagnosticate. Raramente porta disagio al paziente, poiché non ci sono formazioni essudative, e spesso scompare da solo dopo la scomparsa del fattore predisponente (stress, sovraccarico o malattia sistemica).

Secondo grado

Il secondo grado di gravità, medio, è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • Il 3-10% della pelle è interessato;
  • tutti i sintomi di lieve gravità sono più pronunciati;
  • aumento del prurito;
  • Le papule
  • sono più pronunciate, più comuni o più grandi.
Psoriasi del cuoio capelluto

La psoriasi grave è la peggiore tollerata dai pazienti, poiché è accompagnata dai seguenti disturbi:

  • lesione di oltre il 10% della pelle;
  • maggiore spessore delle papule, diametro aumentato;
  • prurito lancinante;
  • grave desquamazione con formazione di croste;
  • la comparsa di edema;
  • arrossamento permanente della pelle.

Più il disturbo si è sviluppato, più difficile sarà raggiungere lo stadio di remissione completa. Quindi, con un grave grado di sviluppo, anche se vengono eliminati disturbi della pelle esterna e processi infiammatori, a causa di una serie di complicazioni, possono rimanere difetti degli organi interni, in particolare dei reni. Poiché è difficile convivere con una psoriasi grave senza ulteriori analgesici, il fegato è spesso colpito.

L'indice di gravità PASI viene utilizzato per facilitare la diagnosi. Consente di valutare la gravità da 0 a 72 punti, concentrandosi sulla qualità e sul numero delle lesioni, nonché sui sintomi di accompagnamento. Il numero esatto di punti è determinato solo da un dermatologo qualificato. La determinazione del numero di punti è influenzata da fattori quali la dimensione della lesione in termini percentuali, il grado di desquamazione, l'eritema, nonché la forza della secrezione di essudato. A seconda del numero di punti ottenuti, si determina se è possibile curare completamente la psoriasi (tenendo conto delle specificità della malattia, portare la malattia allo stadio di remissione stabile) e abbandonare i farmaci, o se i farmaci dovranno essere usato per la vita.

Farmaco

La psoriasi grave può essere curata? Indipendentemente dal grado di danno, con l'aiuto di farmaci professionali, puoi far fronte sia ai sintomi che alla malattia stessa, trasferendola allo stadio di remissione. Naturalmente, maggiore è la gravità delle lesioni, più farmaci pericolosi per il fegato dovranno essere assunti.

Paziente con psoriasi all'appuntamento del medico

Unguenti e gel curativi costituiscono la base della terapia. Sono realizzati sulla base di farmaci di vari gruppi:

  • la vitamina D per le fasi iniziali della malattia consente di saturare la pelle con elementi utili, fermare l'infiammazione e il desquamazione;
  • i corticosteroidi, cioè le sostanze ormonali, inibiscono lo sviluppo di reazioni autoimmuni, prevenendo lo sviluppo di papule;
  • Gli inibitori della calcineurina
  • svolgono le stesse funzioni delle sostanze ormonali, ma possono essere utilizzati in presenza di disturbi del sistema endocrino.

Utilizzare i farmaci solo come indicato dal medico curante. La selezione errata dei fondi, la violazione del periodo di trattamento o del dosaggio prescritto a volte porta a gravi complicazioni.

I tipi di gel e unguenti elencati sono usati per la psoriasi moderata. Esistono rimedi professionali che possono fermare lo sviluppo dei sintomi nelle fasi iniziali. I farmaci più popolari per adulti e bambini includono:

  • unguento alla senape;
  • formulazioni con catrame ed erbe;
  • composizioni idratanti e rigeneranti a base di acido salicilico;
  • pomata all'antrasolfone;
  • preparati a base di solidolo ed erbe medicinali che possono fermare l'infiammazione e correggere l'equilibrio idrico.

In alcuni casi vengono utilizzati farmaci a base di ormoni o pillole immunosoppressive. Tali farmaci a volte portano allo sviluppo di effetti collaterali sistemici, ma aiutano a sbarazzarsi rapidamente dei sintomi gravi.

La psoriasi può andare via da sola? Ciò si verifica, ma è molto raro, principalmente nei pazienti di età inferiore ai 12 anni.

Rimedi popolari

La psoriasi viene trattata con rimedi popolari? La malattia può essere sconfitta con l'aiuto di infusi e decotti di propria preparazione. Non è consigliabile utilizzare le ricette seguenti se il grado di sviluppo è grave o moderato. In una fase iniziale, è consentito utilizzare decotti a base di erbe e piante, ma solo previo accordo con il medico.

Come sbarazzarsi della psoriasi con celidonia a casa:

  1. Macina la radice di celidonia. 4 cucchiai. l. versare 0, 5 l in un barattolo.
  2. Riempi il contenitore fino all'orlo con alcol medicinale.
  3. Attendi l'infusione per 24–48 ore.
  4. Utilizzare quotidianamente, applicando alle papule, seguendo il corso per un periodo di 3 mesi.

Come combattere la psoriasi con bagni di noci:

  1. Preparare 0, 5 kg di noci sgusciate (arachidi o noci).
  2. Pelare le noci e versare un litro di acqua bollente sui gusci. Attendi 30-60 minuti.
  3. Aggiungere la tintura, dopo aver rimosso il guscio, nell'acqua calda del bagno.
  4. Fai un bagno per 15 minuti.

È possibile sbarazzarsi della psoriasi con altri metodi

Esistono molti altri modi per rimuovere la psoriasi. Nei bambini, così come in quelli inclini alle allergie alimentari, la malattia si sviluppa spesso sullo sfondo di un'alimentazione scorretta. Se i risultati della ricerca mostrano che questo fattore era la causa principale della malattia, viene prescritta una delle diete comuni:

  1. Una dieta che esclude carni affumicate, fast food e molto zucchero. Assicurati di organizzare giorni di digiuno una volta alla settimana.
  2. La Dieta Pegano. In base all'acidità degli alimenti: il 30% della dieta è acida, il 70% è alcalina.

La psoriasi come reazione allergica al cibo scompare 2-4 settimane dopo l'inizio di una dieta.

Indipendentemente dal fatto che la psoriasi venga finalmente curata o meno, il paziente con la malattia può continuare uno stile di vita attivo. Puoi vivere sano con la psoriasi, devi solo aderire alle prescrizioni degli specialisti. Limitare l'alcol, i fattori di stress, il sovraccarico fisico può ridurre la manifestazione dei sintomi anche senza farmaci. E con l'uso sistematico dei farmaci prescritti, la qualità della vita raggiunge persino lo stesso livello osservato prima dello sviluppo di una malattia autoimmune.